Mamma Ultrà

I buoni propositi

E' partita una nuova stagione calcistica e noi Mamme Ultrà la festeggiamo come fosse capodanno. I motivi di questi festeggiamenti sono tanti: primo tra tutti il ritorno ad una vita scandita da orari e programmi settimanali che l'estate aveva completamente stravolto, poi la contentezza che i propri figli continuino con la passione nei confronti di uno sport che per la crescita indubbiamente aiuta molto,per ultimo ma non meno importante perchè prosegue la nostra carriera di mamme ultrà.

Quindi come se fosse il 31 dicembre facciamo i nostri buoni propositi per il campionato 2019/2020.

Le mamme ultrà si impongono ad inizio anno calcistico di rispettare le scelte dell'allenatore qualunque esse siano (panchina per il proprio figlio, cambio di ruolo in campo, scelta dei tempi di gioco), di dare meno importanza agli sbalzi d'umore legati ad avvenimenti calcistici, di cercare di preparare dei pranzi idonei per i giorni delle partite, di non stessarsi dietro alle lavatrici magari mettendo sulla lista della spesa una bella asciugatrice.

Così nella totale positività inizia il nostro percorso: ci scegliamo il nostro angolo di tribuna e da lì osserviamo i nostri figli che continuano a correre dietro quel pallone e intanto crescono sotto il nostro sguardo vigile.  

Natascia Casciani